Oftal Oftal Oftal


Aiutaci ad aiutare




Come? Segnando nell'apposito modulo il codice fiscale dell'associazione


94020940022

Lourdes


Mensile dell'OFTAL

Per iscriverti compila il vaglia postale con: c.c.00253138

TESTIMONIANZE | Giovanni e Pietro: "Cosa ci spinge a tornare ogni anno? I sorrisi sul volto degli ammalati."
foto news

Tanti volti che si conoscono, altri che ti sembrano nuovi..in tantissimi ogni anno svolgono servizio con noi in Pellegrinaggio a Lourdes. Ma chi sono e sopratutto, perché tornano ogni anno in questo luogo speciale? Lo abbiamo chiesto a due giovani barellieri, Giovanni (25 anni, lavoratore) e Pietro (20 anni, studente), rispettivamente al settimo e secondo pellegrinaggio.



Ciao Giovanni, questo è la settima volta che torni in Pellegrinaggio ma cosa ti spinge ad andare ogni anno a Lourdes? 

"Quello che mi spinge ogni anno a ritornare è la serenità e la gioia che proviamo, ogni volta, nel servire e stare assieme noi giovani. L'altra cosa è l'atmosfera che si respira, inconfondibile. 

Insomma, il lasciare a casa tutti i problemi che fino al giorno prima possiamo avere, arrivare a Lourdes e mettersi al servizio delle persone, degli ammalati in particolare, non è da tutti e non capita tutti i giorni. 

La cosa che mi lascia sempre sbalordito e mi spinge a tornare ogni anno è che vedi delle persone che purtroppo hanno dei problemi ma che sorridono e tu dici: "Cavolo, io ho tutto e non sorrido, non sono felice, loro hanno questi problemi, e non esistono problemi più grandi, e sono più contenti di me e lì ti fai delle domande.

È anche questo che ti spinge molto a ritornare perché queste sensazioni, queste emozioni le provi soltanto qua."



Tu Pietro, invece, è la seconda volta che torni a Lourdes, come mai questa decisione?

"Ho deciso di ritornare per le soddisfazioni che ti da Lourdes: il fatto che per il servizio che svolgi ottieni molto di più, in parole, sorrisi, gesti. Sensazioni ed emozioni che non mi aspettavo di provare. 

E poi il gruppo: grandissimi ragazzi e ragazze, giovani e adulti che mi hanno insegnato molto e a cui mi sono legato particolarmente.

Tutto questo fa del Pellegrinaggio a Lourdes un'esperienza indescrivibile che lascia, ogni anno, la voglia di ritornare."